Fiere di successo: ACHEMA (Francoforte), Le Bourget (Parigi), GIFA (Düsseldorf) Presentazione di nuovi prodotti

ACHEMA

NABERTHERM ha partecipato ad ACHEMA, la più grande fiera internazionale dedicata alle tecnologie chimiche, presentando per la prima volta il nuovo assortimento di forni per laboratorio. Oltre all'elegante design, le diverse serie di forni si contraddistinguono anche per innovazioni tecniche particolarmente significative.

Il clou della fiera è stata la nuova generazione di controller, per la prima volta presentata a un ampio pubblico, che convince per la semplicità d'uso, moderne possibilità di documentazione, display in più lingue e altre particolari funzioni tecniche. .

Ulteriori informazioni si trovano nel nostro catalogo Laboratorio.

 

Le Bourget

L'edizione di quest'anno ha messo l'accento sul settore "Additive Manufacturing", processi di produzione per componenti di piccole serie per l'aeronautica. Nabertherm ha tra l'altro presentato possibilità moderne per la ricottura di distensione o la tempra di pezzi stampati in plastica, alluminio, titanio o acciaio.

Oltre agli essiccatori a camera, per determinate applicazioni è possibile optare per un'alternativa economica ed eseguire i processi, ad esempio, in argon o azoto, in semplici cassette di gasaggio anziché in forni a storte a tenuta di gas. Nabertherm offre anche forni tecnologicamente complessi, per lavorazioni in gas inerti o di reazione oppure nel vuoto.

Come molti altri forni presenti nell'assortimento di prodotti, i forni possono essere eseguiti secondo la norma AMS 2750E e possono quindi essere impiegati anche per l'aeronautica, settore che esige requisiti rigorosi di sicura vigilanza dei processi e documentazione.

Ulteriori informazioni si trovano nel nostro catalogo Tecnica per processi termici.

 

GIFA

Oltre al ricco programma di forni per la fusione, la rimozione delle anime, il trattamento termico di metalli e l'essiccazione, in questo salone Nabertherm ha per la prima volta presentato la serie di modelli NBCL.

I forni a camera della serie NBCL vengono impiegati per la pulitura termica di componenti, ad esempio la pulitura termica di motori elettrici, superfici laccate di componenti in acciaio, ugelli di apparecchi per lo stampaggio a iniezione di materie plastiche o la rimozione delle anime da getti in ghisa. I forni sono riscaldati a gas e dispongono di un sistema di postcombustione termico integrato, anch'esso riscaldato a gas. L'atmosfera riducente preimpostata o povera di ossigeno presente nel forno evita fenomeni locali di combustione spontanea sul pezzo, impedendo danni dovuti a sovratemperatura. I gas di scarico generati vengono convogliati dalla camera del forno al post-combustore termico, dove saranno inceneriti. A seconda del tipo di gas è possibile evitare anche la formazione di residui.

Ulteriori informazioni si trovano nel nostro catalogo Fonderia.